Progetto “Ero in carcere” e Servizio “Mensa dei poveri”

Vivere le opere di Misericordia
PROGETTO “ERO IN CARCERE” E SERVIZIO MENSA DEI  POVERI

Opere di Misericordia

 “È mio vivo desiderio che il popolo cristiano rifletta durante il Giubileo sulle opere di misericordia corporale e spirituale. Sarà un modo per risvegliare la nostra coscienza spesso assopita davanti al dramma della povertà e per entrare sempre di più nel cuore del Vangelo, dove i poveri sono i privilegiati della misericordia divina. La predicazione di Gesù ci presenta queste opere di misericordia perché possiamo capire se viviamo o no come suoi discepoli”.   (Misericordiae vultus, 15)

Durante l’anno pastorale ci sarà anche la possibilità di continuare, anche dopo il Giubileo della misericordia, a “testimoniare la Misericordia” attraverso il dono del proprio tempo nella concretezza del “visitare i carcerati” (guidati dai cappellani della casa circondariale di Bergamo) e del “dare da mangiare agli affamati” (mettendosi a disposizione delle mense dei poveri dei Cappuccini in città).

Notizie più dettagliate saranno date successivamente, ma è sempre possibile contattarci per informazioni più precise.

Per chi già ha vissuto il servizio quest’anno e per tutti coloro che volessero aggiungersi è previsto un incontro venerdì 30 settembre ore 20.45 a Stezzano presso il salone della Casa del Pellegrino.

Categorie

Archivio

Facebook

Azione Cattolica Bergamo

Ci sta a cuore! Adesione 2016